COLLEGAMENTI CON L'ISLANDA

Via terra + Traghetto? oppure aereo + trasporto moto o motonoleggio?
L'Islanda si può raggiungere via aria con voli giornalieri dai principali aeroporti italiani, oppure via terra sfruttando l'unico traghetto che parte da Hirtshals (Danimarca).

Nel primo caso, si può noleggiare la moto oppure, la si può spedire utilizzando il nostro
servizio trasporto moto mentre, nel secondo caso, si deve raggiungere Hirtshals percorrendo molti km di autostrada e 10 giorni di noioso trasferimento.

A causa della cadenza settimanale del traghetto (arriva e parte tutti i giovedì), la permanenza sull'isola è obbligata ad una o due settimane. Invece, utilizzando il servizio trasporto moto si può scegliere una permanenza di 11 o 16 giorni.
-
Servizio trasporto moto
Con questa soluzione, si risparmiano 10 giorni fra il trasferimento per/da la Danimarca e il traghetto che collega l’Isola con l’Europa. Il servizio è stato studiato nei minimi particolari ed offre la possibilità di scegliere una permanenza di 11 o 16 giorni. Scopri qui tutti i dettagli.

Volo di Linea
La compagnia islandese Icelandair, collega l'Italia con voli giornalieri in partenza tutti i giorni dai principali aeroporti. Da fine maggio a fine agosto, viene attivato il comodo volo diretto da Milano Malpensa che opera tutti i lunedì, mercoledì e sabato.

Traghetto
La Smyril-Line mette a disposizione l'unico traghetto che collega l'Europa con l'Islanda. La nuova motonave Norrona è stata inaugurata nel 2002. Con una capacità di 1.500 passeggeri e 800 veicoli, è dotata di shopping center con articoli tax-free, 2 ristoranti, caffetteria, bar, night club, fitness center, piscina e un'area giochi per bambini. E' l'unico traghetto che collega l'europa all'Islanda. Parte da Hirtshals che si trova sulla punta della Danimarca, il martedì mattina (e il sabato se si vuole sostare alle isole Faroer) e arriva a Seydisfjordur il giovedì mattina. Presentazione dei veicoli almeno 1 ora e mezza prima della partenza. Per le partenze dall’Islanda almeno 3 ore prima della partenza. In caso di avverse condizioni atmosferiche il porto alternativo di attracco alle Faroer può essere Klaksvik e in Danimarca Frederikshavn o Esbjerg. La lunghezza massima dei veicoli imbarcati è di 15 m e l’altezza di 3,50 m. Durante la traversata per ragioni di sicurezza viene chiuso il garage ed è vietato sostare nelle auto o dormire nei camper. Le cuccette sono composte da 6 o 9 posti disposti su letti a castello a 3 piani. I servizi sono condivisi nel corridoio. Le cabine possono avere sia il letto a castello che i letti separati affiancati e sono dotate di servizi privati.

Orari e partenze
-- Per chi desidera effettuare la tratta più veloce, deve partire il martedì per arrivare il giovedì:
martedì: Ore 11:30 partenza da Hirtshals (Danimarca).
mercoledì: Ore 17:30 arrivo a Torshavn (isole Faroer) per scalo tecnico. Ore 18:00 partenza per Seydisfjordur (Islanda).
giovedì: Ore 9:30 arrivo a Seydisfjordur (Islanda).
-- Per chi invece desidera effettuare la sosta alle Isole Faroer, deve partire il sabato per arrivare il giovedì:
sabato: Ore 15:30 partenza da Hirtshals (Danimarca).
Domenica: Ore 22:30 arrivo a Torshavn (isole Faroer).
Lunedì: giornata libera alle isole Faroer.
martedì: giornata libera alle isole Faroer.
mercoledì: Ore 18:00 partenza per Seydisfjordur (Islanda).
giovedì: Ore 9:30 arrivo a Seydisfjordur (Islanda).
 
 
Copyright © 2016 Exodus di Tamburini Alessandro. Tutti i diritti riservati. Partita iva 02500110412. Islandainmoto ® è un marchio registrato di proprietà di Alessandro Tamburini

<a href="privacy.html" class="linkSpot">Informativa estesa su Privacy e Cookie</a>